Cinnamon Rolls – Rotolini alla Cannella

Le cinnamon rolls, sono delle piccole briochine, che spigionano un’aroma di cannella che pervaderà tutta vostra cucina. Questi rotolini sono ideali per iniziare la giornata con uno sprint.

Cinnamon Rolls - Rotolini alla Cannella

Cinnamon Rolls – Rotolini alla Cannella

Info:

chefshatDifficoltà:
Media
clock-icon-mdTempo:
1 Ora più la lievitazione
usd_dollar_money_cashCosto:
Basso
plateDosi Per:
6 Rotolini

Gli ingredienti :

Per la Pasta
130 Grammi Farina 00
50 Grammi Burro
100 Grammi Farina 0
1 Bustina Lievito
1 Uovo Piccolo
50 Grammi Zucchero
110 Ml Latte
2 Cucchiai Cannella
Per la Glassa
10 Grammi Burro
50 Grammi Philadelphia
20 Grammi Zucchero a Velo
Per il Ripieno
50 Grammi Zucchero di Canna
2 Cucchiai Cannella
50 Grammi Burro

Procedimento:

  • In un pentolino far sciogliere il burro assieme al latte, e far raffreddare.
  • A parte, mescolare le due farine, la cannella e lo zucchero.
  • Aggiungere il lievito, e il composto di latte e burro (che dovrà essere a temperatura ambiente).
  • Impastare energicamente e infine incorporare l’uovo.
  • Non appena avrete ottenuto un panetto compatto, lasciare lievitare al coperto per circa 2 ore.
  • Preparare il ripieno, mescolando il burro, lo zucchero di canna e la cannella.
  • Passato il tempo di lievitazione, riprendere l’impasto e stenderlo su una spianatoia, cercando di fargli assumere una forma rettangolare.
  • Spalmare il ripieno su tutto il rettangolo di pasta.
  • Formare un “salsicciotto” arrotolando la pasta dal lato lungo.
  • Tagliare dei rotoloni di circa 2 centimetri l’uno.
  • Trasferire i rotolini su una teglia foderata di carta forno, e lasciare riposare un’ora.
  • Trascorso il tempo di lievitazione, infornare a forno già caldo, 190°C per 15 minuti circa.
  • Una volta cotte, lasciare raffreddare completamente.
  • Preparare la glassa, montando il Philadelphia, lo zucchero a velo e il burro.
  • Decorare i rolls con delle striscette di glassa.
Print Friendly, PDF & Email
Similar posts

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Seguici