Crostata di Pesche

Abbiamo trovato questa Crosta di Pesche su di un articolo di giornale, l’abbiamo provata e ne siamo rimasti estasiati. Il suo gusto fresco e speziato avvolge il palato in modo delicato, la seconda fetta è sempre d’obbligo.

Crostata di Pesche

Crostata di Pesche

Info:

chefshatDifficoltà:
Media
clock-icon-mdTempo:
2 Ore
usd_dollar_money_cashCosto:
Medio
plateDosi Per:
10 Persone

Gli ingredienti :

300 Grammi Farina "00"
220 Grammi Zucchero
6 Tuorli
160 Grammi Burro
400 Ml Latte
200 Ml Panna Fresca
1 Limone
5 Pesche
2 Cucchiai Zucchero di Canna
1 Cucchiaino Cannella in Polvere

 

Procedimento:

Per la Frolla:

  • Disporre 260 g di farina a fontana con al centro 100 g di zucchero, 3 tuorli e 140 g di burro a dadini (a temperatura ambiente) e amalgamare il tutto velocemente formando un panetto.
  • Avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per 1 ora.
  • Se volete potete aggiungere la cannella anche alla pasta frolla per renderla più gustosa 🙂
  • Dopo il riposo, rilavorare la frolla e stenderla su di uno stampo da crostata da 26 cm di diametro, imburrato e infarinato, e cuocere in forno già caldo a 180°C per 30 minuti.
  • Vi consigliamo di porre sulla crostata della carta da forno e del riso o legumi per non far alzare la frolla durante la cottura.

Per la Crema Pasticcera:

  • Scaldare il latte con la panna e la buccia di un limone in un pentolino.
  • Nel frattempo, a parte, montare 3 tuorli con 120 g di zucchero per qualche minuto e, in seguito, aggiungere 40 g di farina setacciata, facendo attenzione a non formare grumi.
  • Unire il composto ottenuto al latte e alla panna e rimettere sul fuoco (le bucce di limone vanno rimosse prima).
  • Far addensare la crema a fiamma bassa mescolando per qualche minuto.
  • Lasciare raffreddare.

Per le Pesche alla Cannella:

  • Sbucciare le pesche e tagliarle in spicchi.
  • Porre sul fuoco una padella con una noce di burro e fate cuocere per qualche minuto le pesche.
  • In seguito unire lo zucchero di canna, qualche goccia di limone e la cannella, e far cuocere ancora per qualche minuto.

Una volta che tutte le preparazioni saranno raffreddate, si può procedere ad assemblare la torta riempiendo il guscio di pasta frolla con la crema pasticciera e adagiandovi sopra le pesche a vostro piacimento, versando sopra il loro liquido rilasciato durante la cottura. Far riposare in frigorifero e servire.

Similar posts

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Seguici